Un dono dalla Terra di Larry Niven

Il pianeta di Monte Guardatelo aveva una popolazione stabile: l’altopiano che lo costituiva era in grado di fornire nutrimento ad un numero ridotto di vite. Le più importanti erano quelle della classe dominante: i membri dell’Equipaggio della prima astronave che l’aveva raggiunto. Ed erano vite in genere lunghe: infatti la loro durata veniva aumentata grazie a trapianti di organi, forniti dai criminali condannati per le loro attività antisociali. A dare loro la caccia e trasferirli nella Banca degli Organi pensava la Polizia Demografica. E poiché la popolazione del pianeta era alquanto prolifica, la situazione veniva accettata da tutti. Nel suo insieme, il sistema era stabile. Ma anche nei sistemi più stabili si introduce, prima o poi, un fattore di squilibrio: in questo caso un dono dalla Terra… Il romanzo, che fa parte del ciclo narrativo dello «Spazio Conosciuto», è presentato in una edizione particolarmente accurata, con il corredo di una cronologia e di un glossario che guidano il lettore nel complesso universo ideato e sviluppato in molti anni da Larry Niven e che lo stesso scrittore illustra in una introduzione appositamente preparata per questa edizione italiana.

Editore: FanucciPrezzo: L. 2.200
Collana: Futuro. Biblioteca di fantascienzaCopertina flessibile
Ciclo: Spazio conosciutoIn vendita da luglio 1973
252 pagine

Larry Niven

È nato nel 1938 a Los Angeles. Si è laureato in matematica, anche se ha seguito corsi di inglese, filosofia e psicologia. Ha esordito come scrittore di fantascienza nel 1964, ed in brevissimo tempo è divenuto uno dei più apprezzati esponenti della nuova generazione di autori di science fiction, restituendo popolarità e attualità al «romanzo scientifico» tradizionale. Ha così vinto tre Premi Hugo ed un Premio Nebula, tra il 1967 ed il 1972.

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × 4 =