Jack Barron e l’eternità di Norman Spinrad

Da qualche tempo ormai i sociologi, i filosofi ed i politici si pongono una domanda dai riflessi angosciosi: fra venti anni, quando i giovani che oggi «contestano» tutto, si drogano e predicano il libero amore saranno saliti, come è legge naturale, ai posti di comando, cioè saranno divenuti la cosiddetta «classe dirigente», quale aspetto assumerà la nostra civiltà occidentale? A questa domanda risponde Norman Spinrad, una delle nuove leve della fantascienza americana, con un romanzo-sensazione nella cui trama si sviluppano gli elementi d’inquietudine già presenti nel mondo contemporaneo, come i nuovi limiti della morale, la violenza, le tensioni razziali, il condizionamento della personalità tramite i mezzi di comunicazione di massa, la corruzione politica, la mancanza di qualsiasi ideale che non sia utilitaristico; e quelli ipotizzati per l’immediato futuro, come la ricerca dell’immortalità, l’ibernazione artificiale, la definitiva mercificazione di ogni attività umana superiore. In un’America istupidita dalla televisione, che accantona i suoi problemi dimenticandoli con la droga ed il sesso, una lotta occulta per un potere non limitato entro l’arco di una legislatura o di una vita umana: ma assoluto, ed esteso a tutta l’eternità. Una delle opere più mature prodotte dalla fantascienza, ed uno dei romanzi più belli degli ultimi dieci anni. L’eco maggiormente significativo dell’«Arancia meccanica».

Editore: FanucciPrezzo: L. 3.200
Collana: Futuro. Biblioteca di fantascienzaCopertina flessibile
338 pagineIn vendita da gennaio 1974

Norman Spinrad

È nato a New York nel 1940. Diplomatosi in Science nel 1961, ha debuttato come scrittore di science fiction nel 1963 su Analog, la rivista di John Campbell. È uno dei più dotati fra gli scrittori specializzati dell’ultima generazione: con i suoi cinque romanzi e gli oltre venti racconti, è stato per quattro volte finalista ai premi Hugo e Nebula. Attualmente è vice-presidente degli Science Fiction Writers of America. Si interessa anche di critica letteraria, politica e di costume; ha lavorato per il cinema e la televisione. Ha viaggiato in Europa ed in Messico; ora vive a Los Angeles.

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

16 + diciassette =