Il libro del Popolo di Zenna Henderson

Il Popolo: una piccola comunità, sperduta in un canyon dell’Arizona, desertico e quasi inaccessibile. Una comunità apparentemente di contadini, minatori, massaie: gente tranquilla e serena, ma che conserva gelosamente un segreto. Chi li conosce, non potrebbe mai immaginarlo; tuttavia, guardando fisso nei loro occhi, vi scorgerebbe ancora il riflesso di visioni straordinarie: lo spazio immenso, attraversato due generazioni prima; grandi astronavi che saettano fra le stelle; ricordi di una Patria meravigliosa, lontana e perduta; e qualcosa d’altro ancora: la consapevolezza di poteri incredibili, ben lontani dalle limitate possibilità dell’uomo comune. Leggere nella mente, sottrarre gli oggetti alla forza di gravità, viaggiare liberi nell’aria… poteri quasi miracolosi: o diabolici. Diviso tra il desiderio di conformarsi alla misura dell’esistenza terrena per non sollevare gelosie e conflitti, e l’urgenza sempre più insostenibile di recuperare in pieno la propria identità, il Popolo trascorre i suoi giorni d’esilio sul nostro pianeta sognando la Patria lontana, attendendo una visita che forse non verrà mai. L’opera principale di una scrittrice delicata e sensibile, una rivelazione per il lettore italiano, un classico della fantascienza migliore: quella più ricca di suggestioni umane e poetiche, nell’ispirazione di Bradbury, Simak, Sturgeon.

Editore: FanucciPrezzo: L. 3.000
Collana: Futuro. Biblioteca di fantascienzaCopertina flessibile
286 pagineIn vendita da giugno 1974

Zenna Henderson

È nata a Tucson (Arizona) il 1° novembre 1917. Diplomata presso l’Università dell’Arizona, è insegnante elementare (per due anni ha svolto questa attività in Francia). I suoi primi racconti di fantascienza sono del 1952. Ha pubblicato quattro libri di science fiction, di cui due dedicati alle vicende del Popolo. È saggista, poetessa e specialista di problemi educativi e pedagogici; il suo contatto con i giovanissimi ha influenzato quasi tutta la sua produzione letteraria.

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette − sei =