Incidente nucleare di Lester Del Rey

Il mondo ha fame di energia. Con l’esaurimento progressivo delle risorse convenzionali solo l’atomo sembra presentarsi, a breve termine, come risposta possibile ad una domanda che si fa sempre più pressante. Ma le energie racchiuse nel nucleo atomico sono troppo vaste e insidiose perché si possa sperare di dominarle possedendone soltanto una conoscenza incompleta e frammentaria. Il loro scatenarsi improvviso pone l’umanità di fronte ad una sfida drammatica, che ha come pegno la sua stessa sopravvivenza. Ed allora, al di là della scienza, della tecnica, dell’organizzazione, conta la forza interiore dell’uomo, la sua attitudine a guardare in viso il destino ed a trarne le conseguenze. Più del cervello, cioè, contano i nervi. E «Nerves» è appunto il titolo originale di quest’opera, una delle più celebri nella produzione di Lester del Rey, ed un classico riconosciuto della fantascienza dell’«Età d’Oro»: non per nulla gli autori di «science fiction» americani l’hanno inclusa nell’elenco dei 23 migliori romanzi del genere mai scritti. «Libro eccellente» lo ha definito P. Schuyler Miller, recensore di «Astounding»; e, commentandone l’ultima ristampa apparsa quest’anno, il critico del «New York Herald Tribune» ha detto: «Un ammirevole amalgama di pensiero profetico, profondi valori umani e potente suspense narrativa».

Editore: FanucciPrezzo: L. 2.200
Collana: Futuro. Biblioteca di fantascienzaCopertina flessibile
184 pagineIn vendita da luglio 1974

Lester Del Rey

È nato nel 1915 a Clydesale nel Minnesota. Laureato in giornalismo, dopo aver esercitato attività diverse, dal 1947 è scrittore professionista. Il suo primo racconto è apparso su Astounding nel 1938. Da allora, ha prodotto numerose opere rimaste memorabili nel campo della fantascienza: citiamo i racconti Helen O’Loy (1938) e For I Am a Jealous People (1954), e i romanzi The Elevanth Commandement (1961) e il recente Pstalemathe (1971). Notevole la sua produzione di Juveniles.

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 − 3 =