Testimoni dell’uomo di Algis Budrys

Un’epidemia ha spopolato la Terra: soltanto una persona su dieci è sopravvissuta nelle città in rovina e nelle campagne abbandonate. In un mondo fattosi improvvisamente vuoto, gli antichi rapporti umani hanno perso ogni valore, e se ne instaurano di nuovi, basati su sentimenti diversi e regole spietate. Dalla tragedia che ha travolto ideali e convenzioni, rinasce il senso della responsabilità personale, che una società sempre più collettivizzata, disumana e alienante sembrava aver escluso per sempre. Nella vita normale i volti che ti circondano per strada non appartengono né ad amici né a nemici; ma quando, solo in una landa desolata, e costretto a provvedere con le tue uniche forze a te stesso e ai tuoi cari, incontri un tuo simile, non ti è consentita l’indifferenza: e l’«altro» non può essere che un fratello o un nemico. Ognuno, in un mondo semideserto e distrutto, diviene allora autentico testimone dell’uomo: solo con il retaggio delle proprie conquiste e dei propri errori; solo con le speranze di un rinnovato avvenire; solo, ad operare perché tale avvenire divenga possibile. Nasce così una umanità nuova: libera e responsabilizzata, essenziale nelle decisioni e impietosa negli errori. Algis Budrys, autori di qualità, ha scritto con questa lunga storia il suo romanzo più bello, anche se più duro, ma non certo più disperato.

Editore: FanucciPrezzo: L. 2.800
Collana: Futuro. Biblioteca di fantascienzaCopertina flessibile
246 pagineIn vendita da gennaio 1975

Algis Budrys

Algirdas Jonas Budrys è nato nel 1931 a Koenigsberg (oggi Kaliningrad) in Lituania. Suo padre, perseguitato politico, si rifugiò con la famiglia negli Stati Uniti nel 1936, dove è capo del governo libero lituano in esilio. Si è diplomato in lettere dopo aver studiato all’Università di Miami e di Columbia. Ha scritto i suoi primi racconti di fantascienza pubblicando da allora circa 300 titoli. Vive nell’Illinois, dove è redattore di una casa editrice. È sposato con quattro figli. Conserva tuttora la nazionalità lituana.

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 + 20 =