Oltre il limite di Robert Silverberg

Il «limite» al quale si riferisce il titolo di questa opera di Robert Silverberg – uno dei più significativi autori di fantascienza degli ultimi anni – è il limite della vita e la possibilità di superarlo con i mezzi della scienza e della medicina. In tre episodi ambientati nel prossimo futuro, a breve distanza di tempo tra loro, Silverberg ci mostra il rapporto tra la vita quotidiana e il mistero della morte, e le possibili risposte ad esso che il domani ci può offrire. I temi sono quelli classici di molti romanzi di fantascienza: dalla resurrezione artificiale quale ci viene presentata nel primo episodio, alla nascita di nuove religioni sorte dopo un inesplicabile fenomeno celeste, e infine alla volontaria rinuncia alla vita in una utopica società dove la longevità è la regola. Silverberg ci descrive con grande inventiva il «mondo nuovo» del prossimo futuro, ma senza perdere di vista la tradizione letteraria che ha sempre accompagnato questi grandi temi: ne risulta un romanzo che fonde in modo singolare ed efficace fantascienza e letteratura, e che rappresenta una delle punte più interessanti dell’attuale fantascienza americana.

Editore: NordPrezzo: L. 2.500
Collana: SF Narrativa d’AnticipazioneCopertina flessibile
208 pagineIn vendita da novembre 1975

Robert Silverberg

È nato a New York verso il 1935 (si ignora la data esatta poiché egli ha il vezzo di tenerla nascosta) e si è laureato alla Columbia University. Negli ultimi anni, «perduta – come dice lui, – ogni speranza di salvezza per New York,» si è trasferito in California, a Oakland. Scrive fantascienza da più di vent’anni, e unisce a questa attività di narratore quella di autore di libri di divulgazione scientifica, in particolare nei campi della storia e della storia della scienza. Recentemente ha curato numerose antologie dedicate ai nuovi scrittori americani. Nel 1956 ha vinto il Premio Hugo come miglior autore esordiente, e nel 1968 lo ha vinto nuovamente con il romanzo Ali della notte. Nel 1972 l’Associazione degli scrittori americani di fantascienza gli ha assegnato il premio Nebula per il volume Il tempo delle metamorfosi, e nel 1975 glielo ha assegnato nuovamente per il presente romanzo. Negli scorsi anni, quattro suoi romanzi sono stati pubblicati in edizione italiana dalla Editrice Nord: Vertice di immortali (serie Cosmo, n. 7), Brivido crudele (serie Cosmo, n. 15), Torre di cristallo (serie Cosmo, n. 25) e Ali della notte (serie Fantacollana, n. 3)

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due + 17 =