Le donne del millennio di Ursula Le Guin e altre autrici

CAROL: lei aveva la forza di affrontare il sacrificio che la sua carriera richiedeva… ma l’avrebbe avuta anche suo marito? ELANA: anche l’abilità e la devozione non riescono sempre a prevenire il tradimento della fiducia più profonda. KATHY: era stata usata ormai troppe volte per avere ancora una personalità? MAB: il suo lavoro era d’importanza vitale, ma poteva «definire» tutta la sua essenza? AMANDA: osò affrontare i tabù della sua gente per salvare lo straniero ferito caduto dal cielo. LUZ: in un mondo-colonia penale, dove pochi eletti dominavano su una popolazione ridotta in stato di semischiavitù, lei figlia di un capo, ebbe il coraggio di cercare la via della giustizia e della libertà. Carol, Elana, Kathy, Mab, Amanda, Luz, sei donne alla ricerca della propria personalità, sei donne poste di fronte alle difficili scelte della vita in mondi e tempi tanto differenti dai nostri e al contempo tanto simili come situazioni essenziali. Sei storie con protagoniste femminili e scritte da sei delle maggiori scrittrici di fantascienza della nostra epoca: Ursula Kroeber Le Guin (qui presente con un vero e proprio romanzo che è l’antefatto del celeberrimo I reietti dell’altro pianeta), Joan Vinge, Elizabeth Lynn, Diana L. Paxon, Cherry Wilder, Cynthia Felice, Marilin Hacker. Un volume eccezionale, sia per l’originalità della concezione, sia per la qualità dei racconti.

Editore: NordPrezzo: L. 5.000
Collana: SF Narrativa d’AnticipazioneCopertina flessibile
206 pagineIn vendita da giugno 1982

Ursula Le Guin

Ursula Kroeber Le Guin è nata a Berkley, California, nel 1929 e si è interessata di fantasy e fantascienza fin dalla prima infanzia. Ha iniziato a scrivere racconti nel 1962, ma la notorietà è giunta solo nel 1969, anno in cui ha vinto i premi Hugo e Nebula per il romanzo La mano sinistra delle tenebre. In seguito ha rivinto altre tre volte l’Hugo e un’altra volta il Nebula. Ha ricevuto inoltre vari altri premi per la trilogia fantastica di Earthsea, pubblicata in Italia dalla Nord nella Fantacollana. Il suo massimo capolavoro è I reietti dell’altro pianeta, premio Hugo e Nebula 1975, ma tra le sue altre opere di rilievo vanno citati i romanzi Il mondo della forestaPianeta dell’esilio, e l’antologia I dodici punti cardinali.

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto − dodici =