Il pianeta Sangre di Norman Spinrad

Da tre secoli, Sangre è governato e dominato dalla crudele e corrotta Confraternita del Dolore, una casta quasi sacerdotale dedita alla tortura, all’omicidio, allo schiavismo e persino al cannibalismo. Bart Fraden intuisce che su questo pianeta remoto esistono le possibilità di una rivoluzione, poiché il popolo è tiranneggiato e vittima delle peggiori brutalità. Instaura quindi una specie di guerra, per buona parte psicologica, contro i dominatori e in particolare contro la città capitale di Sangre. Sono episodi pieni di avventura e di tensione. Ma lo stesso Bart, man mano che la sua guerra progredisce, è costretto a prendere atto delle conseguenze disastrose che potrebbero nascere dal suo desiderio di condurre un popolo a una vita migliore. Un libro fuori del comune, per lettori preparati ad affrontare circostanze e verità fuori del comune. Autore molto amato o molto odiato, Spinrad, comunque, non può lasciare mai indifferenti. In questo libro, percorso da neri umori, racconta di un avventuriero cosmico che alla ricerca di un pianeta da conquistare capita in quello che si può definire il «pozzo infernale» della Galassia. La cinica potenza della Confraternita del Dolore si fonda su riti orrendi. Tuttavia, l’uso dell’orrore non è gratuito, ma costituisce un sistema di dominio. E non è gratuito nemmeno per l’Autore, che sembra voler porre l’accento, senza false attenuazioni, su alcune temibili venature che screziano l’umanità e il futuro verso cui l’uomo si incammina. Come sempre nei libri di Spinrad, l’azione è incessante e accompagnata dallo svolgersi di un ragionamento «per assurdo».

Editore: NordPrezzo: L. 6.000
Collana: SF Narrativa d’AnticipazioneCopertina flessibile
256 pagineIn vendita da marzo 1983

Norman Spinrad

Nato a New York nel 1940, è uno degli autori più interessanti e discussi della fantascienza. La sua carriera letteraria, iniziata con romanzi di stampo abbastanza tradizionale come The Solarians (La civiltà dei solari, Cosmo Argento n. 1) e Agent of Chaos (Agente del caos, Cosmo Argento n. 6) si è poi sviluppata lungo direttive altamente originali e dirompenti con tutta la tradizione fantascientifica precedente. The Man in the Jungle (Il pianeta Sangre), Bug Jack Barron, The iron Dream e A world between (Tra due fuochi), testimoniano tutta la sua potenza espressiva e narrativa e la prorompente forza dissacrante di quest’autore.

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque + diciassette =