Perduti su Venere di Edgar Rice Burroughs

Continuano, dopo il primo libro del ciclo, Pirati su Venere, le avventure di Carson Napier sul pianeta Venere. Un intenso susseguirsi di incontri e scontri con animali feroci e uomini più o meno evoluti ma altrettanto pericolosi e crudeli. Insieme a Duare, la bellissima principessa, il nostro eroe cercherà di ritrovare la strada verso il regno di Vepaja, tra mille difficoltà e pericoli. Precursore dei mondi distopici e delle saghe fantastiche, Burroughs si conferma un grande visionario, capace di muoversi a suo agio tra creature mostruose e morti viventi che verranno riprese dai posteri, fino alla descrizione di società dominate dall’eugenetica e dall’apparente ordine perfetto.

Editore: Parole d’ArgentoPrezzo: € 8,84 / € 4,00
ISBN: 9798585806933Copertina flessibile / Ebook
208 pagineIn vendita dal 1 gennaio 2021

Edgar Rice Burroughs

Nato a Chicago nel 1875, è morto a Encino, in California, nel 1950. È stato un famoso scrittore statunitense. Dopo anni di vagabondaggio, durante i quali fu soldato, cow boy, cercatore d’oro, imprenditore senza fortuna, acquistò grandissima popolarità con la pubblicazione di Tarzan delle scimmie (Tarzan of the apes, 1914), primo di una serie di romanzi che furono tradotti in cinquantasei lingue e ripresi dal cinema e dai fumetti. Il personaggio di Tarzan – aristocratico di origine e «selvaggio» per educazione, dominatore dei codici del mondo animale – ha conquistato l’immaginazione di milioni di lettori, creandosi uno spazio nella mitologia contemporanea. Un altro, meno noto, ciclo di romanzi di B. è quello fantascientifico, con storie ambientate su Marte e su Venere.

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 − 1 =