Alliances. Un gioco di luce di Stan Lee e Kat Rosenfield

Nia è una hacker di grande talento, ma è molto sola. Vive lontana dal mondo, con la sola compagnia di un padre enigmatico e geniale. L’unico modo che ha per comunicare con l’esterno sono i suoi profili social, ma l’amicizia virtuale di un milione di sconosciuti non riesce a riempire il vuoto che la circonda. Cameron ha un sogno: diventare famoso su YouTube. Mentre si trova sulle sponde del misterioso Lago Erie per registrare il video che spera possa regalargli la notorietà, un temporale che sembra sfidare le leggi della fisica gli fa perdere i sensi. Al risveglio, Cameron non è più lo stesso, ha acquisito un nuovo e sorprendente talento cibercinetico: la capacità di comandare computer e dispositivi elettronici con la mente. Nia e Cameron sono diversissimi eppure complementari. Entrambi dotati di straordinarie capacità, quando si incontrano online capiscono che è finito il tempo della solitudine: è il momento di unirsi e sfruttare i loro poteri per lottare contro un’oscura e misteriosa organizzazione dalle risorse illimitate che gestisce il mondo dell’informazione da dietro le quinte. Ma il male non ha un solo volto… e, mentre i loro poteri si evolvono, i due impareranno a loro spese che non si possono fidare nemmeno di quelli che gli sono più vicini. Ambientato nell’universo Alliances, creato assieme a Luke Lieberman e Ryan Silbert e scritto con Kat Rosenfield, finalista al premio Edgar, Stan Lee ci offre un romanzo denso di avventure adrenaliniche e vertiginose ed esuberanti invenzioni, le stesse che lo hanno affermato come mente creativa dello spettacolare universo Marvel.

Editore: TeaPrezzo: € 5,00
Collana: SuperTeaCopertina flessibile
ISBN: 9788850259281In vendita dal 28 gennaio 2021
438 pagine

Stan Lee

L’Uomo Ragno. L’Incredibile Hulk. Iron Man. Questi sono solo alcuni dei supereroi frutto della mente di Stan Lee. Dalla giovinezza nella New York della Grande Depressione al ricevere la National Medal of Arts, la vita di Lee è stata straordinaria quanto le avventure elettrizzanti che ha ideato per decenni. Dai milioni di fan dei fumetti degli anni Sessanta fino ai miliardi di spettatori dei film Marvel in tutto il mondo, Stan Lee ha influenzato più persone di quasi chiunque altro nella storia della cultura popolare. In “Stan Lee. Il padre dell’universo Marvel”, Bob Batchelor esplora il modo in cui Lee grazie al proprio talento naturale e al duro lavoro è diventato redattore della Marvel Comics già da adolescente. Dopo anni di esperienza nel settore, Lee ha poi deciso di rischiare, creando con Jack Kirby e Steve Ditko i Fantastici Quattro, Spider-Man, Hulk, Iron Man, gli X-Men, gli Avengers e tanti altri in una raffica creativa che avrebbe rivoluzionato il mondo dei fumetti per generazioni, trasformando la Marvel da una società di second’ordine in un editore leggendario.

Kat Rosenfield

Kat Rosenfield è una commentatrice politica ed esperta di cultura popo, finalista all’Edgar Award con Amelia Anne is Dead and Gone (2012) e Inland (2014). Nel 2019 pubblica con Stan Lee Un gioco di Luce (Salani).

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + due =