Autocrisi 2020 di Pierfrancesco Prosperi

Pubblicato per la prima volta nel 1997 col titolo Autocrisi Le cronache europee questo romanzo riprende il conflittuale rapporto tra uomo e macchina – dove per “macchina” intendiamo proprio l’automobile – che aveva già portato l’autore al successo col precedente romanzo Autocrisi, vincitore del premio Europa nel 1972. Il romanzo è ambientato nel 2020 e parla di un tema che oggi sono è appena al di là della porta, la guida autonoma, già attiva a livello sperimentale e in misura limitata anche a livello commerciale su diversi modelli di automobile. Se Prosperi nel precedente Autocrisi denunciava lo sterminio di vite causato dalla follia dell’automobile, ora si chiede cosa accadrebbe se a guidare le auto non fossero gli impulsivi e imperfetti esseri umani ma le intelligenze artificiali. Lo diciamo subito, non finisce bene.

Editore: Delos Digital160 pagine
Collana: Odissea FantascienzaPrezzo: € 3,99
Ciclo: Autocrisi volume 2Ebook
ISBN: 9788825414882In vendita dal 23 febbraio 2021

Pierfrancesco Prosperi

È uno dei più affermati scrittori italiani di fantascienza, ucronia e fumetti. Dopo aver esordito nel 1960 su Oltre il cielo ha pubblicato oltre 140 racconti, usciti su tutte le principali testate e in varie antologie (tra le ultime anche Rapporti dal domani e Il ritorno dei grandi antichi, Delos Digital) e una quarantina di romanzi. Nel fumetto ha scritto per Intripido, Il monello, Lancio Story, Topolino, Martin Mystère, Diabolik. Ha vinto il Premio Italia e il Premio Europa nel 1972, nella prima edizione dell’Italcon e Eurocon a Trieste, e ha rivinto il Premio Italia nel 1994 col romanzo Garibaldi a Gettysburg. Ha vinto inoltre Il premio Città di Montepulciano, il Premio Cosmo, il Premio Ungaretti, il Premio San Marco (tre volte) e il Premio Giallocarta.

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici + 13 =