Dune. Tra le sabbie del mito di Filippo Rossi

Ambiente e personaggi, storia e avventura di un mito letterario affrontate per la prima volta in modo analitico da questo saggio. Il primo romanzo, Dune, viene pubblicato dal già maturo scrittore americano Frank Herbert nel 1965. Il trionfo di critica e di pubblico è immediato. È il best-seller assoluto della narrativa di fantascienza, dall’inquietante e quasi profetica attualità. Oggi, a un secolo dalla nascita del creatore, il regista canadese Denis Villeneuve trae due ambiziosi film dal primo, indimenticabile libro-capolavoro. Il materiale è adatto a una nuova e immensa saga cinematografica… Dopo anni di lunga preparazione, questo enorme volume di Filippo Rossi segue le messianiche tracce tra le dune di Paul “Muad’Dib” Atreides e dei suoi figli, per comprendere l’ossessione e distinguere le visioni dai miraggi nascosti nelle sabbie. «Una volta desertificata totalmente
la tecnologia, abbondano gli infiniti granelli della sabbia umana.» «Dune rappresenta, in un certo senso, la fine dell’infanzia della fantascienza. Il genere science fiction, dopo essere stato introdotto da un manipolo di precursori (Verne, Wells, Poe, Burroughs, Shelley), si era diffuso sulle riviste popolari, istituzionalizzandosi con una sua definizione identitaria sui pulp dagli anni Venti in poi. Sulle riviste, via via sempre più sofisticate, aveva prosperato fino agli anni Cinquanta, prediligendo proprio per questo motivo il formato del racconto o del romanzo breve. Non è un caso se molti dei capolavori della fantascienza classica più che romanzi sono fix-up, cicli di racconti legati insieme (si pensi a Cronache marziane di Bradbury, o alla trilogia della Fondazione di Asimov). La fantascienza comincia a fare capolino nell’editoria libraria dopo la guerra, ma è ancora un approccio timido. Bisogna attendere il 1965 per un completo cambio di paradigma, una sorta di inversione dei poli magnetici del genere, e l’evento che cambia le cose è proprio l’uscita in volume di Dune.» (dalla Prefazione di Silvio Sosio).

Editore: NPEPrezzo: € 25,00
Collana: Saggistica & NarrativaCopertina flessibile
ISBN: 9788836270101In vendita dal 25 febbraio 2021
624 pagine, illustrato

Filippo Rossi

Conosciuto anche come “Jedifil”, è nato il 14 febbraio 1971 a Rovigo e vive a Trieste dal 2009. Si occupa di telecomunicazioni digitali, disegno, fumetto, grafica e scrittura. È grande esperto e appassionato di Star Wars e di supereroi. Nel 2017 ha pubblicato, con Áncora Editrice (Milano), La Forza sia con voi – Storia, simboli e significati della saga di Star Wars, scritto con Paolo Gulisano; nel 2018 con Runa Editrice (Padova), Super – Ottant’anni del primo supereroe: da Nembo Kid a Superman e nel 2020 Tutte le Guerre Stellari – La metafisica della Forza nella saga di Star Wars. Ideatore, co-fondatore e presidente di Yavin 4 (il fan club italiano di Star Wars, del Fantastico e della Fantascienza – www.yavinquattro. net), è creatore di «Living Force Magazine», vincitrice del Premio Italia 2013 e 2016 come Miglior Fanzine italiana di science fiction. Appassionato de Il Signore degli Anelli di J.R.R. Tolkien, fa parte della redazione della rivista tolkieniana «Éndore» e dell’Associazione Italiana Studi Tolkieniani. Per Mondadori ha supervisionato la riedizione 2015 dei tre romanzi tratti dalla trilogia classica di Guerre Stellari ed è accreditato come consulente alla traduzione di tutti gli attuali romanzi ufficiali di Star Wars (Lucasfilm), pubblicati nella collana Oscar Fantastica. Dal 2017 collabora con il Dipartimento di Scienze politiche e sociali dell’università degli studi di Trieste. Conduce a Pordenone una serie di conferenze su comics e film al PAFF! Palazzo Arti Fumetto Friuli.

Sending
User Review
5 (1 vote)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 + sedici =