Nel cuore della Terra di Edgar Rice Burroghs

A seguito di un giro di prova sulla talpa di ferro sperimentale progettata dal suo amico inventore Abner Perry, David Innes si trova catapultato nel centro della Terra, in un mondo cavo che sfida ogni conoscenza del pianeta. Pellucidar è il suo nome, una distesa enorme fatta di continenti emersi, piccoli oceani e barbarie incontrollata. I Mahar, rettili volanti che schiavizzano gli uomini preistorici lì autoctoni, ne sono i dominatori incontrastati e nulla pare in grado di spezzare la loro tirannia, esercitata sotto forma di combattimenti all’ultimo sangue nelle arene e sacrifici nei loro templi. Dopo essere stato catturato assieme all’amico, David medita una fuga che sembra impossibile. Ma c’è un segreto nelle oscure catacombe che corrono sotto Phutra, forse l’unica arma per lasciare la città e scatenare la rivolta di tutta la razza umana.

Editore: GM.libri168 pagine
Collana: FantaclassicaPrezzo: € 15,00
Ciclo: PellucidarCopertina flessibile
ISBN: 9788855280211In vendita dal 8 aprile 2021

Edgar Rice Burroghs

Nato a Chicago nel 1875, è morto a Encino, in California, nel 1950. È stato un famoso scrittore statunitense. Dopo anni di vagabondaggio, durante i quali fu soldato, cow boy, cercatore d’oro, imprenditore senza fortuna, acquistò grandissima popolarità con la pubblicazione di Tarzan delle scimmie (Tarzan of the apes, 1914), primo di una serie di romanzi che furono tradotti in cinquantasei lingue e ripresi dal cinema e dai fumetti. Il personaggio di Tarzan – aristocratico di origine e «selvaggio» per educazione, dominatore dei codici del mondo animale – ha conquistato l’immaginazione di milioni di lettori, creandosi uno spazio nella mitologia contemporanea. Un altro, meno noto, ciclo di romanzi di B. è quello fantascientifico, con storie ambientate su Marte e su Venere.

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × cinque =