Transutopia a cura di Elemento 115

Utopìa. Distopìa. Ucronìa. Questo testo riunisce in un unico volume i dieci racconti vincitori del concorso Transutopia, promosso dalla casa editrice elemento115. Sguardi e prospettive differenti che si incontrano nel tentativo di comprendere a fondo la realtà, arrivando prima di tutto a decostruirla, manipolarla e riassettarla. Il loro scopo è quello di esaminare il meglio ed il peggio della nostra società per poi estremizzarlo, portarlo al limite rompendo schemi, facendo riflettere e provocando disagio, lo stesso disagio da cui prende le mosse la volontà di scrivere ancora, di comunicare e di dare forma alla bellezza.

Editore: Elemento 115Prezzo: € 9,00 / € 3,99
Collana: CrossroadsCopertina flessibile / Ebook
ISBN: 9788899498467In vendita dal 24 maggio 2021
96 pagine

Sommario

Introduzione di Cesare Milanese
A ridosso della città di Martina Tiberti
Albione e Mezzaluna di Andrea Perina
Buco/Cubo di Simone Volponi
Buon Compleanno di Matteo Franzo
C’è una soluzione a tutto! di Jessica Gavinelli
Fino all’alba di Miriam Palombi
La globalizzazione di Trockij di Roberto Angelaccio
Na-koja-Abad di Daniele Colantonio
Terra promessa di Marco Caruso
Negli interstizi dell’Apocalisse di Stefania Cenciarelli

Che cos’è l’Elemento 115

Il Moscovium (precedentemente noto col nome sistematico temporaneo ununpentio, o eka-bismuto) è un elemento della tavola periodica, che ha come simbolo Mc e come numero atomico 115. L’elemento è stato introdotto nella tavola periodica ufficiale dell’IUPAC il 30 dicembre 2015. Sono state fatte molte ipotesi sull’elemento 115, ma un dato resta innegabile: la scienza è più avanti della fantascienza, nell’elaborazione di scenari e realtà che possono apparire fantastici. L’aver dato alla nostra casa editrice multimediale il nome di elemento 115 assume e riassume una valenza altamente simbolica. Oggi siamo a un punto di svolta netto: sociale, politico, culturale. Antichi muri sono caduti ma altri se ne stanno elevando: forte è l’anelito delle donne e degli uomini a guardare oltre orizzonti ristretti. La sfida, nel piccolo universo della casa editrice elemento 115, è di contribuire ad accorciare le distanze con il più vasto e sconfinato universo che ci permea e sovrasta. Ma questa sfida e questo percorso contiamo di non compierli da soli, per cui siete tutti invitati a condividerli. C’è il bisogno e l’esigenza di guardare – simbolicamente e materialmente – verso le stelle con occhi comuni.

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 − quattro =