La mente di Marte di Edgar Rice Burroughs

Dopo aver rischiato di morire durante la guerra, il capitano di fanteria Ulysses Paxton si è ritrovato catapultato su Barsoom, il pianeta che gli umani chiamano Marte. Accolto dal vecchio scienziato Ras Thavas come suo apprendista, Paxton è testimone delle tecniche di trapianto di cervelli che lo scienziato usa per fornire nuovi corpi giovani ai ricchi marziani anziani per bieco guadagno. Ma quando Paxton si innamora di Valla Dia, una delle vittime di Ras, decide di imbarcarsi in una missione impossibile: restituire il corpo alla sua amata; per farlo, rischierà di scatenare una guerra. Nel frattempo, Tan Hadron di Hastor, umile e povero padwar, è alla ricerca di Sanoma Tora, una nobile di cui è innamorato, che è stata rapita dal regnante di Jahar. Per ritrovarla, attraverserà mezzo Barsoom, tra bestie feroci, navi invisibili e scienziati che vogliono distruggere Helium.

Editore: GM.libri368 pagine
Collana: FantaclassicaPrezzo: € 18,00
Ciclo: BarsoomCopertina flessibile
ISBN: 9788855280235In vendita dal 1 luglio 2021

Edgar Rice Burroughs

Nato a Chicago nel 1875, è morto a Encino, in California, nel 1950. È stato un famoso scrittore statunitense. Dopo anni di vagabondaggio, durante i quali fu soldato, cow boy, cercatore d’oro, imprenditore senza fortuna, acquistò grandissima popolarità con la pubblicazione di Tarzan delle scimmie (Tarzan of the apes, 1914), primo di una serie di romanzi che furono tradotti in cinquantasei lingue e ripresi dal cinema e dai fumetti. Il personaggio di Tarzan – aristocratico di origine e «selvaggio» per educazione, dominatore dei codici del mondo animale – ha conquistato l’immaginazione di milioni di lettori, creandosi uno spazio nella mitologia contemporanea. Un altro, meno noto, ciclo di romanzi di B. è quello fantascientifico, con storie ambientate su Marte e su Venere.

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 − 5 =