La finale olimpica di Marco Giacomantonio

I 100 metri sono la gara principe delle Olimpiadi: in meno di 10 secondi gli atleti si giocano anni di duro allenamento e sacrifici. Tuttavia Alessandro, assente dalla finale per infortunio, di fronte alla possibilità di attraversare il tempo e lottare per la medaglia, esita. Il viaggio nella quarta dimensione non è ritenuto possibile nemmeno nel XXI secolo e, anche ammesso andasse tutto liscio, sarebbe corretto nei confronti degli altri concorrenti? Non sarebbe moralmente peggio del doping? E, infine, cosa comporterebbe la presenza di due Alessandro: uno acciaccato in tribuna e l’altro sui blocchi di partenza? Un romanzo fantascientifico ambientato nel mondo dell’atletica leggera, in cui le nuove tecnologie non hanno intaccato quelli che sono sempre stati i valori fondanti di questo sport: passione, sano agonismo e una continua sfida con sé stessi.

Editore: IntrecciPrezzo: € 12,00
Collana: EnneCopertina flessibile
ISBN: 9788831398459In vendita dal 27 luglio 2021
174 pagine

Marco Giacomantonio

Nato a Pavia, nel 1969, docente universitario di Economia Aziendale, pratica atletica leggera a livello agonistico e vanta un primato sui 100 metri di 10”7. Per le nostre edizioni ha già pubblicato Più veloce della luce (2017) e Fantasia – Improvviso (2019).

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciotto + 20 =