La trappola di Venere di Paolo Euron

La Venere & Co. detiene in occidente il monopolio della produzione di donne sintetiche. Il suo fondatore Roberto Schreiber aspetta che venga il momento d’inviare nel passato i piani per dare inizio alla produzione di donne sintetiche. Sa che dovrà accadere perché è già accaduto e sa che lui stesso nel passato ha bisogno di quei piani per diventare quel che è. Roberto Schreiber aveva costruito la prima macchina del tempo. Tutto era iniziato con quella macchina. Ora la macchina del tempo è sotto sequestro della polizia temporale. Nessuno sa dove si trovi. Intanto nei magazzini della Venere viene trovato il corpo di un robot, una perfetta replica di una ragazza sintetica. Le indagini conducono a Bangkok sulle tracce di Yaya, una sintetica che si pone strane domande: è il sintomo di un malfunzionamento o un piano per appropriarsi della macchina del tempo? La trappola di Venere è stato finalista al Premio Urania 2018.

Editore: Delos DigitalPrezzo: € 16,00 / € 4,99
Collana: ConvoyCopertina flessibile / Ebook
ISBN: 9788825417258In vendita dal 28 settembre 2021
304 pagine

Paolo Euron

È scrittore, saggista e docente. Ha vissuto a lungo in Germania e attualmente risiede a Bangkok. Professore Associato di Estetica (qualifica miur), ha insegnato filosofia all’Università di Torino e poi, come Assistant Professor di Italiano (2016-2019), presso la Chulalongkorn University di Bangkok. Si occupa di filosofia e letteratura. Tra i suoi scritti teorici: Filosoficamente (De Agostini, 2017), Aesthetics, Theory and Interpretation of the Literary Work (Brill, 2019), Half-Naked Bodies in Anime and Western Culture Industry: Intercultural Remarks on the Aesthetics of Transgression (Popular Inquiry, 2020) e, di prossima pubblicazione, Dante Alighieri. The Humanistic Heritage (Cambridge Publishing). Il suo primo racconto di fantascienza è stato pubblicato nel 1982 su SF..ere. Tra le sue opere letterarie e narrative In prima persona in Il racconto (1995), Nostalgia dei luoghi non vissuti (1997), vari testi poetici (Il Verri, 1992 e 1996), Diario in seconda persona (1997), e Codice d’amore non per principianti. Le differenze del comportamento amoroso nell’uomo e nella donna (2013). Nel 2017 è tornato alla fantascienza con il romanzo La formula di Venere (Delos Digital). La trappola di Venere, ambientato in Italia e a Bangkok, ne è la prosecuzione.

Sending
User Review
0 (0 votes)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

sedici − 7 =